martedì 4 giugno 2013

EdS - Prima Prova: Relazione Tecnica Generale

La Relazione Tecnica Generale è l'ultima 'fatica' della prova pratica. 

Citando da Wikipedia:

" La relazione generale descrive in dettaglio l'opera da realizzare, anche facendo riferimento agli elaborati grafici, ed i criteri utilizzati per le scelte di progettazione al fine di realizzare le prescrizioni del progetto definitivo.
Nel caso in cui il progetto faccia riferimento ad interventi complessi esso deve contenere:

  • una rappresentazione grafica di tutti gli interventi da realizzare strutturati secondo una gerarchia, dal più generale al più particolare;
  • un diagramma rappresentante l'evoluzione delle lavorazioni secondo il loro ordine logico e temporale."

E'  impossibile scrivere una vera e propria relazione tecnica durante l'EdS,ovviamente, ma dobbiamo compilare  un documento che riassuma tutti i dati del progetto già disegnati e soprattutto tutti quelli che non siamo riusciti a integrare nelle tavole. 
Vediamo come.




La prima parte riguarda la Descrizione funzionale del manufatto:
  • Ubicazione: dove si trova l'edificio, in quale città e in quale zona della città, qual è il contesto dove viene inserito. Nella descrizione bisogna far riferimento anche agli eventuali input della traccia.
  • Caratteristiche della distribuzione: quali attività accoglie la struttura, come esse vengono distribuite, quanti mq sviluppano e quali sono le loro altezze ed i R.A.I.
Proseguiamo con la Descrizione tecnica e metrica ovvero con la descrizione di come sono strutturate le varie parti tecnologiche schematizzate precedentemente nelle tavole. 
Ad esempio:
  • Unità tecnologiche: qui descriviamo la stratigrafia dei vari pacchetti come:
    • Chiusure orizzontali (copertura, solaio interpiano, solaio a terra);
    • Chiusure verticali (tamponature esterne, tramezzi, infissi);
  • Struttura portante: non è necessario fare un vero e proprio calcolo strutturale, ma basterà ricorrere alle regole 'pratiche' del predimensionamento e soprattutto al buon senso. Non disegnate strutture che non saprete giustificare all'orale e ricordate che non serve fare sbalzi di 10 metri per superare la prova pratica. Meglio una struttura in cemento armato con maglia regolare.
  • Impianti tecnologici: indichiamo quali impianti vogliamo inserire nel nostro progetto:
    • impianto idrico;
    • impianto elettrico;
    • impianto di defluizione delle acque bianche e nere;
    • impianto idro termo sanitario;
    • impianto di distribuzione del gas (soprattutto per le abitazioni);
    • impianto fotovoltaico per l'integrazione dell'impianto elettrico;
    • impianto solare termico per l'acqua calda sanitaria;
    • impianto aeraulico e idronico;
    • impianto antincendio nelle strutture pubbliche.
A questo punto vale la pena inserire il Computo Metrico. Poiché sicuramente non riusciremo neanche ad iniziarlo, possiamo indicare sulla relazione che il costo dell'opera sarà calcolato in relazione alla quantità e alla qualità dei materiali utilizzati.

Il Quadro Tecnico Economico sarà invece elaborato per calcolare l'importo dei lavori (importo complessivo a base d'asta e oneri per la sicurezza) e le somme a disposizione (spese tecniche per la progettazione, IVA e allacciamenti ai pubblici servizi).

Infine elenchiamo gli elaborati del progetto esecutivo:
  • Elaborati grafici;
  • Elaborati descrittivi;
  • Elaborati numerici e tabulati;
  • Elaborati di procedura d'appalto.
Come avrete notato, la relazione tecnica riassume alcuni aspetti specifici del progetto ma è anche un documento (nel caso dell'EdS) piuttosto standardizzato che va declinato solo in alcune parti durante la prova. Impegniamoci quindi a scriverla in mezz'ora al massimo per avere a disposizione più tempo per disegnare.


Se non l'avete ancora fatto, date uno sguardo ai nostri articoli sulla prima prova dell'EdS.

Restate sintonizzati su Facebook e su Twitter per non perdervi le prossime guide sulla struttura portante e sugli indici

Vi sentite particolarmente ferrati su un argomento e lo volete condividere con noi? Be ArchiStar wants you! Scriveteci a bearchistar@gmail.com


0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Google+ Followers

Be ArchiStar Copyright: Don't use photos without permission or in incorrect way. Powered by Blogger.

SUBSCRIBE TO NEWSLETTER

HAI GIA' SOSTENUTO L'ESAME DI STATO?

Archivio blog

Cerca